Consigli Utili

Pavimenti in marmo “difficili” e arredamento: come abbinarli?

Le case anni ‘60 o ‘70 hanno due caratteristiche principali: i tipi di marmo per pavimenti usati; le metrature generose. Chi compra appartamenti di quel periodo ha quindi tanti metri quadrati a disposizione, coperti però da marmi vintage.

Se anche tu sei tra queste persone, devi fare una scelta:  far montare dei pavimenti in marmo moderni; lasciare i pavimenti che ci sono e abbinarli all’arredamento. Sempre più persone si orientano verso la seconda soluzione.

Il pavimento in marmo anni ‘60 e ‘70 sta vivendo una seconda giovinezza, tanto da meritare anche reinterpretazioni moderne. In questo articolo ci concentreremo quindi sui tipi di marmo per pavimenti più particolari, ispirati proprio a questi anni. Il nostro obiettivo? Aiutarti ad abbinarli all’arredamento migliore, nonostante i colori e i motivi “difficili”.

 

Pavimenti in marmo nero e arredamento

I pavimenti in marmo nero e l’arredamento contemporaneo hanno un rapporto difficile. Da una parte, il marmo nero è elegante e riesce a conferire un tocco unico a qualsiasi casa. Dall’altra, attira tutta l’attenzione su di sé e rischia di togliere luce alla stanza.

Ti trovi quindi con un pavimento splendido, che però fa sembrare casa tua molto più piccola. Come fare?

Prima di scegliere l’arredamento e il colore delle pareti, valuta quanto è luminosa la casa. Se le stanze sono grandi ed entra tanta luce, puoi abbinare il marmo nero ad arredi scuri che ne riprendono la tonalità.

Se invece temi che ci sia poca luce, punta sul chiaro: pareti beige; soffitto bianco; arredamento in legno chiaro o addirittura bianco. In questo secondo caso, considera però che il pavimento sarà molto più evidente di tutto il resto.

 

Marmo nero e bianco

Tanti pavimenti in marmo anni ‘60 e ‘70 abbinavano il marmo nero a quello bianco, formando scacchiere regolari e irregolari. Il contrasto tra chiaro e scuro toglie meno luce alla stanza, ma è anche più difficile da abbinare.

Se casa tua ha un pavimento in marmo a scacchiera, hai due scelte:

  • vira su un arredo contemporaneo, con superfici lucide e acciaio. Preferisci i colori chiari e le linee semplici;
  • scegli il vintage, con top in marmo in cucina e dettagli di colore nero lucido. Gli arredi in arte povera sono un’altra soluzione vintage adatta a questi pavimenti.

 

Pavimento in marmo rosa: quale colore per le pareti?

I pavimenti rosa o color salmone sono adatti soprattutto agli ambienti piccoli, nei quali arriva poca luce. Il rivestimento chiaro riflette infatti i raggi del sole e rende il tutto più luminoso e grande. Per accentuare il fenomeno, ti consigliamo di abbinare il pavimento in marmo rosa a un colore per le pareti chiaro.

Un bianco classico si sposa bene con le piastrelle e con qualsiasi arredamento tu scelga.

Per quanto riguarda i mobili, punta su un arredo classico. Il marmo rosa si presta a poltrone in pelle o grigie in tessuto.

 

Come gestire il pavimento in graniglia

La graniglia è una scelta tipica dei pavimenti in marmo anni ‘60 e ‘70. Se hai comprato una casa di quel periodo, dovrai quasi sicuramente affrontare il problema di come abbinarla.

Si tratta di un materiale di recupero realizzato con frammenti di diversi tipi di marmo per pavimenti. Il risultato sono lastre composte da frammenti colorati irregolari, su sfondo chiaro o scuro. Avendo una forte personalità, i pavimenti di graniglia sono tra i più difficili da abbinare.

Come nel caso dell’arredamento per il pavimento in marmo nero, è inevitabile che la graniglia sia protagonista. Se sono rovinati, provvedi quindi a far lucidare e levigare i pavimenti. Per quanto riguarda i mobili, preferisci colori freddi come il bianco e il grigio. Evita i grandi volumi e mantieniti su uno stile minimale, simile a quello scandinavo.

 

Cosa abbinare a un pavimento in marmo marrone

Il pavimento in marmo marrone è un altro classico dei pavimenti in marmo anni ‘60 e ‘70. Spesso è realizzato in graniglia, altre volte è inserito all’interno di geometrie complesse. In quest’ultimo caso, l’abbinamento con mobili e pareti può essere difficoltoso.

Se ti piace lo stile contemporaneo, vira su pavimenti in marmo moderni. Altrimenti, tieni la pavimentazione e vira sullo stile vintage.

Un mobilio in legno richiama il marrone del pavimento, creano continuità. Rischi però di chiudere troppo la stanza, a causa dei tanti richiami scuri e un po’ cupi. Per ridurre al minimo il rischio, ti consigliamo di usare pareti chiare e di inserire particolari bianchi nella stanza.

Tende, soprammobili e dettaglia chiari faranno da punti luce alleggerendo l’insieme.

 

Come arredare su un pavimento in marmo grigio

Chiudiamo con un tipo di marmo per pavimenti molto usato negli anni ‘70, ovvero quello grigio. Se si tratta di un grigio scuro, tendente al piombo, ti rimandiamo al paragrafo sull’arredamento per il pavimento in marmo nero. Se invece è un grigio molto chiaro, è la tua occasione per puntare tutto sui mobili.

Il grigio perla con venature bianche attira poco l’attenzione, che quindi si sposta su altri elementi nella stanza.

In questo caso, ti consigliamo di scegliere mobili sui toni del blu e dalle linee semplici, preferibilmente lucidi. Si tratta però solo di un suggerimento: data la versatilità di questi tipi di marmo per pavimenti, puoi sbizzarrirti con stili e colori.

 

Pavimenti in marmo moderni o classici? Scegli Navoni Marmi

Navoni Marmi è un’azienda di Cernusco sul Naviglio (MI) specializzata in realizzazioni in marmo e pietra.
Proponiamo pavimentazioni in marmo, granito o gres porcellanato, rivestimenti per esterni, camini in marmo e tanti altri manufatti realizzati su misura per voi.

Contattaci per saperne di più, che tu stia cercando un pavimento in marmo marrone vintage o un pavimento in marmo nero contemporaneo.